La storia dello sviluppo della Banca
 

La Storia dello sviluppo della Banca

Le figure che seguono illustrano l'evoluzione della banca dall'avvio dell'operatività con la clientela, avvenuta il 1° luglio 1999.
Per quanto riguarda i volumi di operatività si nota l'accelerazione che il processo di sviluppo ha avuto a partire dal 2007, anno in cui la Farbanca è entrata a far parte del Gruppo Banca Popolare di Vicenza.
> EVOLUZIONE VOLUMI (.pdf)

I risultati economici hanno seguito lo sviluppo della banca, grazie ad una costante attenzione alla qualità del credito.
> EVOLUZIONE RISULTATO ECONOMICO (.pdf)

A conferma della validità del modello di business intrapreso, la Banca ha raggiunto l'utile civilistico con il bilancio chiusosi il 31/12/2002, dopo solo 2 anni e mezzo di attività; dal bilancio al 31/12/2004, coperte tutte le perdite legate alla fase di avviamento, eroga ai soci crescenti dividendi.
> EVOLUZIONE DEI DIVIDENDI (.pdf)

Lo sviluppo economico della società ha comportato un progressiva crescita del patrimonio netto, che ha recepito anche le seguenti operazioni sul capitale:

  • a novembre 1999 l'assemblea ha deliberato un aumento di capitale sociale dai 15 miliardi di lire versati alla costituzione (luglio 1997) a 25 miliardi di lire
  • a ottobre 2000 i soci hanno deliberato l'emissione di un prestito obbligazionario convertibile per 20 milioni di euro, effettivamente convertito nel 2004 e nel 2006
  • a giugno 2012 l'assemblea ha deliberato l'incorporazione della Banca di Credito dei Farmacisti (BCF) con contestuale aumento del capitale sociale di oltre 7 milioni di euro.

> EVOLUZIONE CAPITALE SOCIALE E PATRIMONIO NETTO (.pdf)