La nostra storia

Con il tempo, ha preso forma una realtà completa e attenta alla realtà dei farmacisti.

Farbanca nasce a Bologna il 24 luglio 1997 con la denominazione sociale di Federbanca, grazie all’iniziativa di oltre cento farmacisti, tra i quali alcuni esponenti di associazioni di categoria, nonché di professionisti operanti da decenni nel settore farmaceutico. Divenuta Banca nel 1999 si distingue fin da subito come realtà telematica e innovativa.

2000

Nell’ottobre del 2000 l’emissione di un prestito obbligazionario convertibile di 20 milioni di euro consente l’ingresso di nuovi soci appartenenti ai settori di riferimento – farmacisti, medici e altri soggetti – e destinatari dell’operazione.

2002

Farbanca entra nel Gruppo San Paolo IMI, a seguito dell’acquisizione da parte di quest’ultimo del Gruppo Cardine.

2007

Farbanca viene acquisita dal Gruppo Banca Popolare di Vicenza (Gruppo BPVI).

2011

Viene deliberato l’avvio del progetto di fusione per incorporazione in Farbanca di Banca di Credito dei Farmacisti (BCF), concluso a giugno 2012.

2017

A seguito della messa in liquidazione coatta amministrativa della Banca Popolare di Vicenza, Farbanca esce dal Gruppo BPVI.

2020

A partire dal mese di novembre 2020, Farbanca entra a far parte del Gruppo Banca Ifis che ne detiene il 70,77% del capitale sociale.