Comitati consultivi territoriali

Un “laboratorio di idee” per la promozione di progetti in grado di stimolare anche il rilancio di processi produttivi.

I Comitati consultivi territoriali nascono con l’obiettivo di porre al centro il territorio e i principali protagonisti del nostro settore di riferimento. Rappresentano un prezioso anello di congiunzione con il settore della sanità, con particolare riferimento al mondo farmaceutico. Sono fonte di nuove opportunità per approfondire e migliorare i rapporti tra la Banca e il tessuto economico produttivo nell’ottica di una sempre maggiore e proficua interconnessione.

Le attività dei Comitati riguardano principalmente tematiche economiche, sociali e culturali. In tal senso, attraverso la discussione, l’elaborazione e la promozione di progetti, essi rappresentano una fucina in grado anche di stimolare il rilancio di processi produttivi.

I Comitati consultivi territoriali analizzano inoltre la situazione produttiva del settore di competenza. In questo modo possono esprimere pareri sull’andamento dello specifico segmento di riferimento e consentono uno scambio costruttivo tra gli esperti di settore nell’ambito di un perimetro locale.

Sono stati costituiti tre comitati con sede a:
  • Vicenza per Nord Italia;
  • Roma per Centro Italia,
  • Palermo per Sud Italia.