BRRD (Bail-In)

La direttiva BRRD (Bank Recovery and Resolution Directive) introduce in tutti i Paesi europei regole armonizzate per prevenire e gestire le crisi delle banche e delle imprese di investimento attraverso lo strumento di risoluzione delle crisi bancarie denominato “Bail-In”.
Sottoporre una banca a risoluzione significa avviare un processo di ristrutturazione gestito da autorità indipendenti – le Autorità di Risoluzione (in Italia è Banca d’Italia) – che, attraverso l’utilizzo di tecniche e poteri offerti ora dalla BRRD, mira a evitare interruzioni nella prestazione dei servizi essenziali offerti dalla banca (ad esempio, i depositi e i servizi di pagamento), a ripristinare condizioni di sostenibilità economica della parte sana della banca e a liquidare le parti restanti.

Informativa sul bail-in inviata ai clienti

Guida – Tu e il bail-in

FITD (Tutela Depositi)

Il FITD garantisce i depositi bancari in caso di liquidazione coatta amministrativa di una banca aderente, fino a 100.000 euro per depositante. Il rimborso non comporta costi per il depositante.

Sono garantiti:

  • Conti correnti;
  • Depositi liberi o vincolati (conti di deposito):
  • Certificati di deposito;
  • Assegni circolari;
  • Carte prepagate se associate a un codice IBAN.

Non sono garantiti:

  • Azioni, obbligazioni, pronti contro termine emessi dalla banca in liquidazione.

 

Opuscolo FITD – I tuoi depositi bancari sono garantiti

Informazioni a Depositanti-Sistema Garanzia Depositi-FITD